Come usare la curcuma per sbarazzarsi della cellulite

La curcuma è una spezia che appartiene alla stessa famiglia dello zenzero. Originaria del subcontinente indiano, è oggi apprezzata in tutto il mondo sia come ingrediente culinario che per le sue eccellenti proprietà terapeutiche.

La curcuma è ben nota per le sue proprietà capaci di favorire la perdita di peso, grazie alla sua azione termogenica che favorisce la combustione di calorie e la formazione di grasso.

Inoltre, l’azione della curcuma nel fegato contribuisce alla produzione di acidi biliari, che accelerano il metabolismo dei grassi.

Di grande importanza è anche l’azione della curcuma sulla circolazione e a livello linfatico: un beneficio importante checombatte la ritenzione di liquidi e la cellulite.

Gli effetti diuretici, lipolitici e antinfiammatori della curcuma aiutano a rilassare la pelle, tonificarla e rassodarla, prevenendo e trattando anche la pelle a buccia d’arancia.

Per preparare un rimedio contro la cellulite mescola 1 cucchiaino di polvere di curcuma con uno di miele e qualche goccia di olio di albero del tè.

Una volta ottenuta una crema omogenea, applica sull’area colpita da celluliti o pelle a buccia d’arancia, e lascia agire per circa 20 minuti.

Risciacqua con acqua fredda e asciuga bene prima di applicare una crema idratante. Ripeti 3 volte a settimana.